Igor interrogato con avvocato spagnolo

Nell'interrogatorio del 23 marzo a Saragozza il serbo Norbert Feher, alias 'Igor', sarà difeso da un avvocato d'ufficio spagnolo, a meno che l'indagato non faccia altre scelte nei prossimi giorni. Lo conferma l'avvocato Cesare Pacitti del foro di Bologna, che difende, anche lui con nomina d'ufficio, il killer di Budrio e Portomaggiore dai primi atti giudiziari dell'aprile 2017 e che non ha mai incontrato il proprio assistito. Pacitti, dunque, non andrà in Spagna, ma sarà sostituito dal collega spagnolo, suo 'domiciliatario'. L'interrogatorio con i Pm di Bologna è fissato per le 10.30 nel carcere dove Feher si trova dal 20 dicembre e sarà in italiano, con interprete per l'avvocato, se servirà. Il serbo risponderà di aver assassinato Davide Fabbri l'1 aprile e Valerio Verri l'8, del tentato omicidio di Marco Ravaglia, della rapina a una guardia giurata a Consandolo il 30 marzo, di una tentata rapina a un pachistano tra i due delitti, del furto di un furgone, del porto di varie armi.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Zocca

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...